Gigi la trottola


scheda a cura di: Rukkio
gigi

Gigi Sullivan è bassissimo, ma è un genio dello sport. Gigi Sullivan ama la dolce Anna. Gigi Sullivan ama le candide mutandine bianche. Gigi Sullivan ama le candide mutandine bianche della dolce Anna. Tratto dalla mente del geniale Noboru Rokuda, ecco la versione animata di "Dash Kappei", ovvero la demenza fatta persona; scopo del nostre eroe è quello di diventare il numero uno in tutti gli sport e di conquistare il cuore della sua amata, facendo i conti però con il suo improbabile rivale in amore, il cane Salomone. Dotato di una stupidità fuori dal comune, sogna di sposare Anna e perciò sarà in perenne conflitto con il piccolo Gigi. Tra una serie di gag esilaranti e assurde tecniche sportive, nonchè riferimenti ad altri personaggi degli anime, Gigi passerÓ dal basket al ping pong, dal sumo all'hockey, dalla scherma alla famosissima gara dei Superman. Ovviamente accompagnato sempre dai suoi amici e da personaggi che non potranno far altro che farvi morire dalle risate... Che dire, questa è sicuramente una di quelle serie che ti restano nel cuore, vuoi per gli sketch irresistibili, vuoi per i personaggi ai limiti dell'umana comprensione, vuoi infine per un doppiaggio azzeccatissimo con Stefano Onofri capace di interpretare il personaggio di Gigi in maniera magistrale. Una serie che a distanza di venti anni e più dalla sua uscita è ancora tra le preferite e piace siamo alle vecchie che alle nuove generazioni. Vogliamo parlare dei travestimenti? Mi limiter˛ a dire che il mio preferito è Gigi/Kyashan e Salomone/Flender... ed ho detto tutto... Tra gli altri personaggi che caratterizzano l'universo di Gigi, non posso non nominare l'immenso Joe Crocker, pseudo yankee-surfista che si presenta come il fonzie della situazione e due secondi dopo viene travolto da una mega onda anomala! Ahauahauhauah! Delirio puro. Ma anche tutti gli altri personaggi sono caratterizzati molto bene, sia i compagni che gli avversari del giovane eroe: pensiamo all'allenatrice Gloria, innamorata segretamente del biondo Adamo (sì, quello disegnato perennemente con gli occhi chiusi...), al capitano Thomas, sempre in cerca di una donna da amare, al fedele Rick, negato per il ping pong ma incapace di rinunciarci... anche se poi non faceva altro che agitare la racchetta... (memorabile la puntata in cui si muove talmente veloce che crea un tornado! "Gigi, guarda come sono bravo! Guarda!" cit.). Pensiamo poi a tutti gli avversari delle varie discipline sportive, quali Prescott, malato cronico di emorroidi (RIP), il cestista gigante Alan, anche'esso innamorato di Anna, o ancora Shelley, che utilizzava il suo sudore per "incollare" gli avversari, Carlos lo schermista, e via via tutti gli altri. Uno dei più divertenti cartoni di sempre, non fosse altro perchè ogni volta nel rivederlo, si rischia la paresi alla mandibola....
torna in alto
discutine sul forum