Lamù la ragazza dello spazio


scheda a cura di: Nexstar
lamú e ataru

Questi rumorosi alieni di Uru
Tra i titoli più conosciuti e indimenticabili di tutti i cartoni anni 80 quello più divertente è di sicuro "Lamù ,la ragazza dello spazio" (forse si contende il titolo di miglior cartone umoristico con Gigi la trottola). Questo cartone evergreen è stato praticamente trasmesso quasi ininterrotamente, dal suo esorido sulle tv locali, dagli anni 80 fino a oggi. E' la trasposizione animata del manga omonimo della famosa autrice Rumiko Takahashi (edito da noi prima da Granata press e poi in monografico dalla Starcomics). La serie è di 218 episodi che formano un totale di 152 puntate;questo perchè le prime puntate contenevano due episodi e ha avuto talmente successo in patria che sono stati anche prodotti 11 OAV (11 episodi, in pratica, solo per l'home video) e bel 6 film cinematografici.Nonostante la lunghezza della serie e di tutti questi episodi extra, nonostante siano per lo più storie autoconclusive questo cartone riesce a mantenere sempre vivo l'interesse alla visione complice il fatto che la narrazione è totalmente leggera e scanzonata raccontando in maniera comica e surreale le avventure dei protagonisti e delle decine di comprimari. Un caso più unico che raro in Italia questo cartone non ha avuto nessuna manomissione a livello di adattamento e nessuna censura.Davvero incredibile se si pensa che comunque la serie affronta in maniera comica situazioni a sfondo sessuale con scene spesso e volentieri ammiccanti e con le protagoniste davvero avvenenti(basti citare la sola protagonista,Lamù che per buona parte della serie gironzola perennemente in bikini tigrato). Purtroppo la serie è stata trasmessa in due tranche con due differenti doppiaggi e recentemente per la realizzazione della versione home video anche con un terzo adattamento degli episodi inediti. Come accennato la storia è corale in quanto pur essendo protagonista Lamù in realtà la vicenda ruota intorno al triangolo amoroso tra lei Ataru e Shinobu. La storia ha inizio proprio con l'invasione del popolo degli Uru (strani alieni simili agli uomini ma che hanno dei piccoli corni, come i demoni della tradizione mitologica giapponese,gli Oni). La questione verrà risolta dal un duello singolare tra i rappresentanti dei due popoli;per gli Uru sarà Lamù a "gareggiare" e per la Terra viene scelto per caso e per sbaglio Ataru un ragazzo di Tokio,donnaiolo,sfortunato,e superficiale e stupido. Con molte difficoltà e con un colpo di fortuna vince la sfida ma per una incomprensione Lamù pensa che Ataru voglia sposarla e innamoratasi di lui si trasferisce a casa tra il malcontento di lui e la gelosia di Shinobu la ex fidanzata di Ataru che per questo lo molla. La storia così ruoterà intorno ai tre protagonisti e a tutti i comprimari tra cui i compagni di scuola di Ataru,gli amici alieni di Lamù,il sacerdote buddhista Sakurambo e la nipote Sakura. Come detto il successo della serie è il tono dissacratorio,comico e surreale delle storie che spesso e volentieri sfociano in riferimenti sessuali. Oltre a questo l'autrice ha giocato molto con i nomi che nascondono giochi di parole e citazioni alla cultura giapponese non solo quella mitologica ma anche citazioni a film e fumetti di successo dell'epoca o addirittura romanzi occidentali. Elencarli tutti sarebbe impossibile:si va da personaggi come Rocky joe a Gekkokamen da Nausicaa a Mazinga,da parodie di opere letterarie come "Dieci piccoli indiani" di Christie a Romeo e Giulietta e così via. La serie anche se presenta toni comici non tralascia piccole scene davvero commoventi e romantiche specie quando Ataru più in la nella serie intuisce che per la bella Lamù inizia a provare qualcosa. La serie non ha un vero e proprio finale anche se si intuisce che Ataru convolerà a nozze con Lamù. Come citato prima la serie è stata in buona parte trasmessa in tv e edita tutta in dvd di recente (OAV e film inclusi).

torna in alto
discutine sul forum