Pollon


curiosità
pollon e il balletto del talco

- Nonostante il contenuto di argomento mitologico e fantastico e l'ambientazione nell'antica Grecia, negli episodi di Pollon compaiono continuamente riferimenti più o meno evidenti alla cultura e alle tradizioni giapponesi. Ne sono esempio alcune abitudini quotidiane dei personaggi (come il fatto di camminare scalzi nelle abitazioni, indossare il kimono e mangiare riso in ciotole servendosi delle tipiche bacchette giapponesi), l'utilizzo occasionale dei kana e dei kanji come sistema di scrittura (in cartelli, lettere, eccetera) e, molto interessante, la presenza di elementi della mitologia giapponese nei pił celebri miti greci (come, ad esempio, la puntata numero 3 Uno sposo per Dafne - in cui Apollo, triste per l'amore non ricambiato di Dafne, si rifugia dentro una caverna portando con se il sole e oscurando il mondo - è un chiaro riferimento al mito Shinto di Amaterasu).

- Spesso negli episodi Pollon utilizza una polvere magica dotata del potere di ridare l'allegria perduta, introdotta sempre da una canzoncina alquanto singolare che ne annuncia le proprietà: « Sembra talco ma non è serve a darti l'allegria, se la mangi o la respiri, ti dà subito l'allegria! »
torna in alto
discutine sul forum